Ovodonazione

Il trattamento di ovodonazione è rivolto alle donne che non producono ovociti di qualità e che non possono raggiungere la gravidanza da sole. Consiste in un trattamento di fecondazione in vitro in cui l’ovocita utilizzato proviene da un donatrice.

SELEzione DEl DONANTore

REQUISITI
  • Avere tra 18 e 33 anni.
  • Non avere un’anamnesi personale o familiare di gravi malattie ereditarie.
  • Non avere anamnesi di patologia ginecologica.
  • Non essere portatrici di malattie a trasmissione sessuale.
COME È LA SELEZIONE

Il primo passo per iniziare un trattamento di ovodonazione è trovare una donatrice compatibile con la paziente. A FIV Marbella le nostre donatrici passano attraverso un rigoroso processo di selezione, che include analisi mediche e psicologiche per determinare se sono idonee alla donazione. I nostri requisiti per la donazione sono i seguenti:

La selezione delle donatrici si basa su due criteri principali:

  • Caratteristiche fenotipiche: colore dei capelli, occhi, etnia e gruppo sanguigno. In questo modo simuliamo le caratteristiche fisiche come se si trattasse di una gravidanza spontanea.
  • Compatibilità genetica: la donatrice non può essere portatrice di malattie genetiche che potrebbero manifestarsi nel nascituro.

IL TRATTAMENTO

Utilizzando ovociti “a fresco”, i cicli di trattamento della donatrice e della ricevente devono essere sincronizzati, pur garantendo il rigoroso anonimato fra le due donne.

Nel caso della donatrice, verrà effettuato un trattamento di stimolazione ovarica che si concluderà con la puntura follicolare ed il prelievo di diversi ovociti. Contemporaneamente, la paziente sarà sottoposta ad una terapia di preparazione endometriale per facilitare l’impianto degli embrioni nell’utero.

Nel caso di utilizzo di ovociti congelati non sarà necessario sincronizzare i due cicli di stimolazione (paziente – donatrice), permettendo così alla paziente di scegliere quando iniziare il trattamento.

Una volta prelevati, gli ovociti vengono fecondati con il seme del partner della ricevente o di un donatore e poi lasciati in coltura in speciali incubatori che imitano l’umidità e le condizioni di concentrazione di CO2 dell’utero della madre. In FIV Marbella i nostri embrioni restano in coltura ?per cinque o sei giorni, fino a quando non raggiungono lo stadio di blastocisti. Questo ci consente di selezionare gli embrioni più idonei al raggiungimento della gravidanza.

Tra gli embrioni selezionati dopo l’incubazione ne verrà trasferito uno alla paziente direttamente all’interno del suo utero. Il resto degli embrioni sarà vitrificato per essere utilizzato negli eventuali cicli successivi.

A CHI È RIVOLTO?

  • Bassa riserva ovarica o qualità ovocitaria insufficiente.
  • Menopausa precoce.
  • Poliabortività.
  • Assenza di ovulazione.
DOMANDE freQuentI
  • Potrò sapere chi è la donatrice? Potrà la donatrice sapere chi è mio figlio?

La legge 14/2006 afferma che la donazione di ovuli deve essere anonima, per questo motivo l’identità della donatrice è strettamente confidenziale, allo stesso modo che la donatrice non avrà il diritto di conoscere l’identità del bambino. Non esiste neppure la possibilità che il bambino nato possa conoscere l’identità della donatrice in seguito.

Solo in via eccezionale, in circostanze che implichino un pericolo accertato per la vita o la salute del bambino, si potrà rivelare l’identità dei donatori, sempre nel caso in cui questa informazione sia indispensabile.

Le uniche informazioni che possiamo fornire rispetto alla donatrice sono quelle ritenute importanti ai fini della gravidanza, come l’età.

  • Cos’è l’epigenetica? Erediterà qualcosa di me mio figlio nato per ovodonazione?

Esistono attualmente molti studi rispetto all’epigenetica. A quanto risulta, nonostante le informazioni genetiche dell’embrione provengano dalla donatrice, durante la gravidanza, la madre è in grado di modulare tali informazioni genetiche. Questi processi avvengono a causa dello scambio che si produce quanto il bambino si trova ancora nell’utero, e consistono in una serie di segnali biochimici in grado di attivare o inibire determinati geni nell’embrione.

  • Che cos’è il duello genetico?

Per molte coppie che si vedono obbligate a ricorrere a gameti di donatori (sperma o ovuli), risulta difficile accettare che il proprio figlio non avrà il loro patrimonio genetico. Questa reazione emozionale, completamente normale, è chiama duello genetico.

Esporre apertamente i propri dubbi ai professionisti, mantenere la comunicazione con il proprio partner e ricorrere, se necessario, a supporto professionale, come la nostra psicologa, aiuterà ad accettare questi sentimenti, e a proseguire, entusiasti, il cammino che ha come obiettivo quello di diventare genitori.

  • Esiste una lista d’attesa per l’ovodonazione?

A FIV Marbella siamo parte di Ovobank e contiamo con diversi centri a livello nazionale ed un alto numero di donatori, perciò non abbiamo la necessità di un lista d’attesa per trovare la donatrice idonea per ognuna delle nostre pazienti.

CONTROLLA LE NOSTRE TARIFFE
L

e percentuali di successo mostrate corrispondono a quelle della nostra sede principale a Marbella. Le percentuali presentate in questa sezione sono state divise come segue:

eta-hCG positiva: ormone prodotto dal corpo una volta che l’embrione viene impiantato nell’utero. Calcolato dopo 10/12 giorni dopo il trasferimento dell’embrione.

Gravidanza clinica: Calcola calcolata sulla gestazione di 5 settimane mediante ultrasuoni. La sua presenza è un segno di impianto dell’embrione nell’endometrio.

SEF (Società spagnola per la fertilità). Le tariffe indicate qui corrispondono all’ultimo rapporto pubblicato dall’agenzia nel 2016.

TASSI DI GRAVIDANZA CLINICA
0%
TARIFFA BETA - HCG
0%
TASSI DI GRAVIDANZA CLINICA SEF
0%